21
Ecco la formazione dei migliori 11 giocatori, più l’allenatore, della 7a giornata, secondo i voti degli inviati di calciomercato.com.


BELEC (Salernitana) 7,5
È disposto a schiantarsi contro il palo pur di non far entrare la punizione di Rovella. Una metafora dello spirito di sacrificio granata.  

CALABRIA (Milan) 7,5
Da terzino a terzino, proprio contro l’Atalanta degli specialisti. Pioli pensiero complesso smonta il concetto e lo rimonta per il Milan, per lui e per Theo, due splendide rette convergenti.  

RRAHMANI (Napoli) 7,5
Spalletti e staff si divertono a disegnare schemi su palla inattiva coinvolgendolo come attore protagonista. È già il secondo che butta dentro (vedi anche Udinese-Napoli). 

THEATE (Bologna) 7,5
In prestito dall’Ostenda, stende la Lazio. Alla prima da titolare risolve i problemi difensivi di Sinisa, lancia perfettamente Barrow e segna di testa. Seconda rete in tre presenze. 

HERNANDEZ (Milan) 7,5
Quando Theo è questo, è chiaramente il miglior terzino della Serie A. Gli inserimenti in diagonale verso la porta sono un suo marchio di fabbrica. 

TONALI (Milan) 8
Il cambio di passo sulla sterzata improvvida di Freuler ricorda il balzo del lupo mannaro. A tu per tu con Musso, poi, lo spiazza. Pulisce e ruba, ruba e pulisce.   

LOCATELLI (Juventus) 7,5
Non toccava così pochi palloni dai tempi del Milan. Ma se risolve il derby della Mole con tanta classe centellinata e personalità, ad Allegri e ai bianconeri sta benissimo.

CANDREVA (Sampdoria) 8
Chi ha segnato il gol più bello della settima giornata? Lui, Barrow o Caprari? Per quanto deliziosi gli ultimi due, non c’è gara dai. Antonio si è superato. 

PELLEGRINI (Roma) 7,5
Sblocca la partita e corre subito sotto la Sud. È amore eterno, altro che rinnovo. 

BARROW (Bologna) 8
Lancia la sfida a tutti i ‘tiraggiristi’ d’Italia. Questo che gli è uscito fuori è davvero mirabile. Dopodiché in scioltezza firma pure due assist. 
DZEKO (Inter) 8
I giocatori seri cambiano le partite quando entrano dalla panchina. Ridicolizza Ferrari sul cross di Perisic, Chiriches e Consigli sul filtrante di Brozovic.

ALLENATORE: SPALLETTI (Napoli) 7,5
Il “grande Spallettone” (cit. Mou) è il ciclope in cima alla montagna. Tutti lo temono. José fa le prove da Ulisse. 



ECCO GLI INVIATI - Questo il gruppo di inviati del nostro sito sui 10 campi di Serie A: Cagliari-Venezia (Cinus), Salernitana-Genoa (Tretola), Torino-Juventus (Piva/Balice), Sassuolo-Inter (Bedogni/Guarro), Bologna-Lazio(De Cupertinis), Verona-Spezia (Righelli), Samp-Udinese (Montaldo), Fiorentina-Napoli (Targetti/Annunziata), Roma-Empoli (Balzani), Atalanta-Milan (Belotti/Longo). 

MEDIA-VOTO TOP - Portiere: SIRIGU (Genoa) 6,57

Difensore: KOULIBALY (Napoli) 7,07

Terzino: CALABRIA (Milan) 6,80

Centrocampista: TONALI (Milan) 7,14

Attaccante: DZEKO (Inter) 6,93; INSIGNE (Napoli) 6,93

Allenatore: SPALLETTI (Napoli) 7,29