Col suo straordinario poker di reti all'Inghilterra, lo svedese Zlatan Ibrahimovic si è confermato giocatore di alti livelli. E dunque la domanda è scontata: può essere considerato un candidato serio al Pallone d'Oro? "E' un giocatore fantastico con una forza fisica straordinaria. Spero vinca il pallone d'Oro", ha dichiarato Alex, suo compagno di squadra al Paris Saint-Germain.
 
La stampa svedese è ovviamente tutta dalla parte di Ibra: il quotidiano Expressen lo definisce "il migliore giocatore al mondo". Certo, né Alex né i media svedesi sono obiettivi a riguardo. Lionel Messi e Cristiano Ronaldo sembrano su un altro pianeta, ma la performance di Ibrahimovic mercoledì sera contro l'Inghilterra, ed il suo gol da fenomeno vero, lasciano molti dubbi sulla sua non candidabilità a duellare con i già citati Messi e Ronaldo: "Eravamo alla Zlatan Arena. Siamo nel paese di Zlatan", ha scritto oggi il quotidiano Aftonbladet che ha titolato "L'orgoglio della Svezia".
 
L'ex giocatore di Juventus, Barcellona, Inter e Milan si trova nel miglior periodo della sua carriera. Con la maglia del PSG e della Svezia, ha già messo a segno 18 reti in 19 gare dall'inizio della stagione. In Ligue 1 non ha messo a segno poker, ma già quattro doppiette, tra le quali quella al Vélodrome di Marsiglia, e anche un colpo di kung-fu al portiere Ruffier del Saint-Etienne, nell'unica sconfitta stagionale in campionato del Psg. Imprevedibile: ecco, forse è per questo che Zlatan Ibrahimovic non vincerà mai il Pallone d'Oro