6
Dopo quattro turni di campionato abbiamo selezionato la migliore formazione attraverso la media-voto delle stesse quattro giornate e la migliore formazione esclusivamente della 4ª giornata. Le due formazioni sono il risultato dei voti dei corrispondenti e degli inviati di Calciomercato.com. Ogni settimana i nostri lettori potranno avere sott’occhio la classifica dei migliori di giornata e quella dei migliori come media-voto.



I TOP DELLA MEDIA-VOTO







SZCZESNY (Juventus) 6,75
Partenza eccellente per il numero uno polacco, anche se in nazionale deve cedere il posto a Fabianski, segno di una fantastica generazione di portieri della Polonia.

HAKIMI (Inter) 6,88
Nessuno meglio di lui sulla fascia destra. Incomprensibile la scelta del Real Madrid che l’ha ceduto all’Inter: come terzino destro Zidane schiera Nacho...

PEZZELLA (Fiorentina) 7
Subito in gol al rientro a Cesena contro lo Spezia.

MANOLAS (Napoli) 6,67
Inizio di stagione al suo livello: sicuro e attento compagno di Koulibaly.

SPINAZZOLA (Roma) 6,75
Una spinta continua, ha fatto bene sia nella Roma che in Nazionale.

ELMAS (Napoli) 7
Non è un titolare fisso, ma quando Gattuso lo chiama il macedone dà il massimo.

VERETOUT (Roma) 6,67
E’ stata la splendida prestazione (con doppietta) contro la Juventus a spingerlo così in alto. Meno bene contro il Benevento.

VIDAL (Inter) 7
Conosceva il calcio italiano e non ha avuto problemi a dare all’Inter quello che Conte gli chiedeva.

GOMEZ (Atalanta) 7,38
L’ultima partita, quella del San Paolo, è stata un disastro per tutta la squadra, ma con le prime tre ha toccato un livello di gioco pazzesco.

IBRAHIMOVIC (Milan) 8
Ha il voto più alto della Serie A, basta questo per stabilirne la solita grandezza.

SANCHEZ (Inter) 7,5
Ogni volta che Conte ha bisogno di lui, la risposta è notevole.

ALLENATORE GATTUSO (Napoli) 7,67
Lui e Pioli al top.



I TOP DELLA 4ª GIORNATA







PERIN (Genoa) 6,5
Il punto di Verona è in buona parte suo.

RECA (Crotone) 7
Contro la Juve mette Chiesa in crisi e si procura il rigore.

PEZZELLA (Fiorentina) 7
A Cesena contro lo Spezia gioca bene, al di là del gol che segna dopo un minuto e mezzo e nonostante la difficoltà della squadra viola.

TONELLI (Sampdoria) 7
Uno dei migliori contro la Lazio.

AUGELLO (Sampdoria) 7,5
Prima rete in A con una prestazione con i fiocchi. Sotto la guida di Ranieri può diventare una delle rivelazioni della stagione.

CIGARINI (Crotone) 7
La Juve non ha un regista, il Crotone sì e si vede. Nonostante i quasi 34 anni, è ancora uno dei migliori interpreti del ruolo.

SORIANO (Bologna) 7
Gol e prestazione. Finché tiene la luce accesa, è un bel Bologna.

PEDRO (Roma) 7
E’ un grande acquisto e lo dimostra anche contro il Benevento.

DZEKO (Roma) 7,5
Torna Edin (con una doppietta) e la Roma vola.

LOZANO (Napoli) 7,5
Doppietta anche per il messicano in un pomeriggio da ricordare.

IBRAHIMOVIC (Milan) 8
Vince il derby. Non da solo, certo, ma la differenza fra lui e tutti gli altri schierati a San Siro è evidente.

ALLENATORE GATTUSO (Napoli) 8
Schianta l’Atalanta con un primo tempo fantastico.