3
Il mercato invernale deve ancora aprire ufficialmente i battenti, ma le big europee cominciano già a battere i primi colpi ufficiali: dal ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Milan fino al trasferimento della rivelazione Erling Haaland al Borussia Dortmund, affari chiusi e confezionati per la gioia dei tifosi. E gli effetti si riflettono non solo sugli equilibri dei campionati, ma anche sulla loro versione digitale: gli appassionati di FUT infatti non vedono l'ora di valutare le notivà anche in game. Presto saranno realizzate su Fifa 20 le carte aggiornate dei giocatori che hanno cambiato (e cambieranno) maglia a gennaio, ma quale sarà il loro reale impatto sulle scelte dei gamers?

IBRA E HAALAND, SI'! - In questo senso, Ibrahimovic è sempre Ibrahimovic. Overall 85, potenza fisica e tecnica, anche se la velocità lo penalizza molto (esclusa la versione Halloween), fanno dello svedese un giocatore da non sottovalutare anche su FUT, specie se EA SPORTS decidesse di premiare Z con una carta speciale come già accaduto in altre occasioni. In un campionato dove i soli Cristiano Ronaldo e Mertens, in modo diverso, si staccano notevolmente dagli altri centravanti disponibili (Immobile, Lukaku e Lautaro TOTGS), Ibra può costituire una valida alternativa per chi punta sulla Serie A. Ancor più interessante lo sbarco di Haaland al Dortmund: probabile la realizzazione di una carta OTW, che consentirebbe al norvegese di mantenere l'overall 84 ottenuto con la versione TOTGS grazie alle sue reti nei gironi di Champions League, e che regalerebbe alla Bundesliga una terza scelta di livello dopo Lewandowski e Werner. 194 cm d'altezza, forza, velocità (la versione speciale ha 85 di accelerazione e 90 di velocità massima!): una macchina da gol fatta e finita, utile non solo per chi si affida interamente al campionato tedesco ma anche a partita in corso.

DUE INCOGNITE - Non solo i big però, perché tra gli affari ufficiali troviamo anche quello di Takumi Minamino al Liverpool. Ex compagno di Haaland al Salisburgo, il giapponese (COC, overall 75) ha una carta interessante per la velocità (89) e il dribbling (79), ma per lui su FUT la strada è tutta in salita: la Premier League resta il campionato mediamente più ricco di centrocampisti validi, difficilmente vedremo Minamino tra le prime scelte degli allenatori virtuali senza carte IF che si distinguano particolarmente. Discorso diverso per Exequiel Palacios, passato dal River Plate al Bayer Leverkusen: 77 di valutazione generale e valori mediamente validi, l'ingresso nella TOTW o una carta speciale grazie a prestazioni di livello in Europa League potrebbero rendere l'argentino un centrocampista interessante e ben ibridabile.
ASPETTANDO... - Questi i primi botti ufficiali, ma già si prepara il terreno per altri colpi che seguiranno a gennaio, ma i primi nomi emersi per la Serie A non entusiasmano i gamers. Jean-Clair Todibo e Stanislav Lobotka, prossimi affari rispettivamente di Milan e Napoli, non sembrano destinati ad aver fortuna: carta argento e 71 il difensore francese, 79 oro il centrocampista slovacco ma senza valori degni di nota per l'online. Più intrigante Nicolas Dominguez: il Bologna lo ha preso la scorsa estate dal Velez ma solo ora sbarcherà in rossoblù, il suo 75 di overall attuale non lo rende appetibile ma i suoi valori lasciano pensare che, con una carta IF o speciale, possa diventare una scommessa interessante per il futuro.

@Albri_Fede90