159
Zlatan Ibrahimovic ha confessato di avere voglia di Italia. Un ritorno che piacerebbe allo svedese; l'Inter è fredda così come il Milan, il Napoli ci pensa per ammissione di de Laurentiis mentre il Bologna sta provando in ogni modo a realizzare questo sogno impossibile. Ma nelle scorse settimane, Ibrahimovic ha dato il suo gradimento totale anche per un eventuale, clamoroso ritorno anche alla Juventus dove ha giocato dal 2004 al 2006.


LA RISPOSTA - I rapporti tra l'agente Mino Raiola e il ds Fabio Paratici sono buonissimi da anni, tante operazioni concluse insieme; eppure, la Juve non ha dato inizio neanche a un dialogo per Ibrahimovic in bianconero. Il motivo? Non un discorso di età o economico; semplicemente, per gennaio c'è da vendere in attacco (vedi Mandzukic) e soprattutto inserire Ibra nell'organico significherebbe avere un giocatore 'ingombrante' - in senso positivo - che non accetta la panchina per sua stessa ammissione, Zlatan non ama essere in concorrenza. Un ritorno che non stuzzica per questo motivo, la Juve guarda altrove pur stimando molto Ibra che guarda già altrove. In Italia? Chissà...