Mauro Icardi e l'Inter non hanno ancora l'accordo per il rinnovo. Una situazione che rimane delicata ma senza preoccupazioni particolari, perché la dirigenza nerazzurra è convinta di arrivare all'intesa; di certo, resta la distanza tra i 6,3 milioni all'anno offerti da Piero Ausilio mentre Wanda Nara pretende 8 milioni a stagione per il capitano. Dopo il derby, secondo La Gazzettanuovi incontri per arrivare alla firma dell'argentino.

AUMENTI RINVIATI - La novità principale riguarda però la scelta di Icardi per venire incontro al club: Mauro ha già dato l'ok a rinviare gli aumenti in caso di rinnovo per aiutare sul Fair Play Finanziario, così da non appesantire i conti del club verso la prossima estate. Insomma, non percepirebbe subito il nuovo stipendio più ricco ma dalla stagione 2019/2020 in avanti. "Un'attenzione che la famiglia Zhang ricompenserà", assicura La Gazzetta.