Commenta per primo
L'attaccante argentino dell'Inter, Mauro Icardi ha dichiarato dopo la vittoria di Cagliari: "Questa vittoria l’abbiamo cercata, abbiamo giocato per vincere. Nel primo tempo abbiamo creato tanto, ma la palla non voleva entrare. Nel secondo tempo abbiamo fatto quelle due giocate che sono andate a buon fine. Per noi queste tre vittorie consecutive sono importantissime. Chi è più forte tra me e Tevez? Tevez, ha tanta carriera alle spalle. E’ vero che con Mancini abbiamo cambiato il modo di giocare, è cambiato anche il modulo. Ci stiamo trovando bene. All’inizio era un po’ difficile capire queste cose perché non eravamo abituati, però dopo due-tre mesi che siamo insieme abbiamo iniziato a fare bene le cose". 
 
Kovacic? 
"Sicuramente nessun calciatore vuole stare in panchina, però siamo in 25 e devono giocare in 11. Questa è la scelta del mister. Stava giocando Shaqiri in quel posto e anche lui ha fatto bene, ha fatto gol nelle partite che ha giocato. Oggi ha fatto gol Kovacic e siamo contenti per lui".
 
Nel weekend arriva il tuo procuratore dall’Argentina. Ci sarà la firma per il rinnovo? 
"Non lo so. Non so niente. Dovete chiedere a Piero Ausilio, è lui che sa queste cose".