14
Non ha ancora compiuto 17 anni ma il suo talento è così evidente che Mark van Bommel ha ritenuto opportuno non esitare ulteriormente. Così Mohammed Ihattaren, ruolo trequartista o esterno offensivo, ha esordito in Eredivisie con la maglia del PSV, al 66’, sostituendo un ragazzo interessante come Steven Bergwijn. La partita è finita 5-0 in favore per i padroni di casa, che hanno battuto agevolmente il Fortuna Sittard, segnando gli ultimi due gol proprio dopo l’ingresso in campo di Ihattaren.

OSSERVATO IN YOUTH LEAGUE - In Italia c’è l’Inter che lo segue da molto tempo. Osservatori nerazzurri lo hanno studiato da vicino in occasione della sfida di Youth League finita con trionfo degli olandesi, dove Ihattaren ha affrontato avversari di 2 o 3 anni più grandi di lui, ovviamente ben figurando. La società di corso Vittorio Emanuele raccoglie informazioni, ma la concorrenza è di quelle agguerritissime.

CONCORRENZA SPIETATA - Su Mohammed Ihattaren, stellina classe 2002 del PSV, ci sono anche Manchester City, Chelsea e Barcellona, che ne stanno osservando la maturazione calcistica. Una crescita che Mark van Bommel non ha alcuna intenzione di arrestare, anzi. Sarà una battaglia serrata, vincerà chi si muoverà più in fretta e con maggiore convinzione. L’Inter c’è, in questo momento appaiata alle altre. Suning valuta l’investimento e in passato ha dimostrato di sapere essere lesta sui giovani di talento che potrebbero segnare il futuro del club. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Dreams come true

Un post condiviso da Mohamed-Amine Ihattaren (@iamihattaren) in data: