46
Chi sarà il miglior bomber dell'estate 2021? Lo scopriremo alla fine delle
amichevoli e alla vigilia del campionato di Serie A 2021-22 con questa
classifica
. Si tratta in buona parte di un gioco estivo, ma che ci serve
per tenere sotto controllo il rendimento dei cannonieri. La classifica,
basata sulle gare amichevoli, ha questo criterio:
 
3 punti per ogni gol segnato contro un'avversaria dei primi 5 campionati
d'Europa (Serie A, Bundesliga, Premier League, Ligue1 e Liga).
 
2 punti per ogni gol segnato contro un'avversaria della massima serie
delle altre nazioni e contro un'avversaria della seconda serie di
Inghilterra, Spagna, Francia, Germania e Italia.
 
1 punto per ogni gol segnato contro un'avversaria della seconda serie
delle altre nazioni, contro un'avversaria della terza serie di
Inghilterra, Spagna, Francia, Germania e Italia e contro la seconda
squadra dello stesso club.
 
OSIMHEN AL COMANDO. Con la doppietta realizzata all’Allianz Arena di
Monaco di Baviera, aggiunta alla rete segnata contro la Pro Vercelli,
Osimhen va in testa alla classifica del cannoniere dell’estate 2021
superando l’uruguaiano dell’Inter Satriano (secondo con 6 punti), il
genoano Bianchi, l’altro interista Pinamonti e Dzeko al terzo posto con 4.
 
LA CLASSIFICA
——————
 
7 punti: Osimhen (Napoli)
 
6 punti: Satriano (Inter)
 
4 punti: Bianchi (Genoa); Pinamonti (Inter); Dzeko (Roma)

3 punti: Joao
Pedro (Cagliari); Buksa (Genoa); Calhanoglu e Brozovic (Inter); Giroud
(Milan); Machach (Napoli); Forestieri e Samir (Udinese)
 
2 punti: Piccoli e Kovalenko (Atalanta); Marin, Pavoletti, Dalbert
(Cagliari); D’Ambrosio, Mulattieri, Darmian, Dimarco e Sensi (Inter),
Kulusevski e Ranocchia (Juventus); Luis Alberto (Lazio); Kerkez e
Leao(Milan), Carles Perez, Kumbulla, Zaniolo, Borja Mayoral, Lo.
Pellegrini, Mancini (Roma), Schiavone (Salernitana), Quagliarella
(Sampdoria), Boga (Sassuolo), Cristo e Pussetto (Udinese); Aramu, Forte e
Di Mariano (Udinese).
 
1 punto: Colley (Atalanta); Raimondo (Bologna); Belardinelli, Mancuso,
Mraz (Empoli); Vlahovic, Milenkovic, Saponara e Bonaventura (Fiorentina);
Destro, Shomurodov e Agudelo (Genoa); Gagliardini e Nunziatini (Inter);
McKennie, De Winter, Soulé (Juventus); Muriqi, Milinkovic e Radu
(Lazio); Bennacer, Castillejo, Brahim Diaz, Krunic, Hernandez e Tomori
(Milan); Kristoffersen e Obi (Salernitana); Okaka e Makengo (Udinese),
Lazovic e Cancellieri (Verona)