177
Il mercato dell’Inter procede tra decine di valutazioni. Tra queste anche quella che riguarda Raoul Bellanova, esterno del Cagliari che i nerazzurri hanno seguito nel corso dell’ultima stagione, in cui ha saputo mettersi in luce nonostante la retrocessione. La richiesta del Cagliari non è per niente bassa, gli uomini mercato di Giulini attribuiscono al cartellino del calciatore una valutazione di circa 8 milioni di euro. In viale della Liberazione ci pensano, il calciatore piace ma le risorse sono quelle che sono ed è vietato sbagliare investimento. Otto milioni rappresentano comunque un rischio, seppur minimo, che i nerazzurri vorrebbero evitare.

LA FORMULA - Ecco perché nel corso dell’ultimo incontro avuto con Capuzzucca, Ausilio ha provato a convincere il Cagliari a portare avanti l’operazione con una formula diversa: prestito con diritto di riscatto e non obbligo, proprio perché l’Inter intende testare il ragazzo nel confronto con un palcoscenico che richiede doti non indifferenti. Qualità che probabilmente in viale della Liberazione non sono del tutto sicuri appartengano a Bellanova. Per questo motivo, prima di tuffarsi in un’operazione abbastanza onerosa per quelle che sono le casse del club, Ausilio e Marotta vorrebbero avere la sicurezza che il calciatore possa assorbire il salto dal Cagliari all’Inter. I sardi, invece, premono ovviamente per un riscatto obbligatorio. Vedremo chi andrà maggiormente incontro all'altro.