Commenta per primo
Non c'è solo il caso Bruno Fernandes a tenere sulle spine la Sampdoria di questi tempi. A Genova infatti c'è anche un'altra situazione da tenere monitorata, sebbene coinvolga cifre decisamente più basse. Si tratta della vicenda Dodò, che non è ancora stato pagato dal Cruzeiro. Il club brasiliano non ha neppure versato gli stipendi del terzino, e ciò sta suscitando una vera e propria querelle destinata molto probabilmente a finire in tribunale.

A sintetizzare la questione recentemente è stato l'agente di Dodò, Junior Pedroso: "​Il Cruzeiro non ha rispettato l’accordo con il calciatore e con la Sampdoria, nemmeno quando gli è stato fatto presente prima dal club e poi dallo stesso Dodô. Il processo è in corso" ha detto il procuratore a Espn.

"È necessario risolvere l’imbroglio con la giustizia o pervenendo ad un accordo" ha poi aggiunto Pedroso. "Vedremo in che modo vorrà agire il Cruzeiro. Una buona parte dello stipendio, forse più del 50%, non è stata saldata. Non riconoscendo l’accordo è rimasta in sospeso la rata da 300 mila euro e non hanno più pagato la Sampdoria. Non sono state onorate nemmeno le ultime mensilità. Dodô e suo padre sono fiduciosi, ma non vediamo lo stesso atteggiamento dall’altra parte" conclude l'agente. La Sampdoria, nel frattempo, attende per capire quali saranno gli sviluppi relativi alla tranche blucerchiata ancora da saldare.