186
Tutti vogliono Gianluigi Donnarumma. Mezza Europa gli ha messo gli occhi addosso dal giorno del suo esordio in A contro il Sassuolo, ormai una stagione fa. I numeri sono tutti dalla sua parte, nessun portiere è tanto decisivo. Secondo i dati forniti da Opta, sono infatti 99 le parate effettuate, nessuno come lui in serie A.

ECCO LA STRATEGIA PRO RAIOLA - Il closing continua a slittare, aumentando il rischio di perdere il giovane portiere a parametro zero. Il Milan, sia la società attuale che quella intenzionata a subentrare, ha un piano per blindare il suo gioiellino. Secondo quanto rivelato da Tuttosport, nel prossimo contratto da tre milioni a stagione, verrà concessa una percentuale sulla futura rivendita al suo agente Mino Raiola, esattamente quello che accadde qualche anno fa per il rinnovo tra Pogba e la Juventus. 

SPAURACCHIO MANCHESTER UNITED - Se da un lato il Milan cercherà di accelerare l'operazione rinnovo, dall'altra il Manchester United sta lavorando ai fianchi per capire i margini di una possibile trattativa. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, Raiola ne ha già parlato con il club inglese, pronto a investire per quello che viene considerato l'ideale successore di De Gea, sempre tentato dal tornare nella Liga e sposare il progetto Real Madrid. 50 milioni al Milan e 3 a stagione al giocatore, queste sono le cifre potenziali. Difficile che questo scenario si possa concretizzare già nel prossimo luglio, Donnarumma darà sempre la priorità ai rossoneri. Servirà accontentare l'agente, magari con l'inserimento di questa percentuale sulla futura rivendita.