21
I rapporti tra Milan e Real Madrid sono sempre più saldi. Il capolavoro Theo Hernandez per 20 milioni di euro un anno fa ha aperto la strada, adesso Maldini e Massara vantano un canale di livello con la dirigenza delle merengues che ha consentito di ottenere anche il prestito di Brahim Diaz di cui si potrà discutere nella prossima estate: il Milan ha garanzie su una corsia preferenziale anche per l'eventuale acquisto, se volesse prenderlo. Ma la scelta finale sarà comunque del Real. Con cui è stata sfiorata un'altra operazione a fine mercato.


RETROSCENA NACHO - La dirigenza del Milan infatti ha pensato seriamente all'idea Nacho per la difesa. Un centrale spuntato più volte sulla lista dei club italiano ma valutato dai rossoneri alla ricerca di un difensore, dopo i primi obiettivi sfumati. Il Real Madrid inizialmente ha dato un'apertura totale, Nacho poteva andare via alle condizioni giuste. Ma a frenare l'operazione è stato l'infortunio di Carvajal che ha costretto il Real a trattenere Nacho, bloccato da Zidane come alternativa per i prossimi due mesi di assenza del terzino destro spagnolo. Ma tra Milan e Real rimane un asse forte, Theo è stato il fiore all'occhiello. E non sarà l'ultimo...