34
Wesley Fofana è un nome che al Milan piace tanto, tantissimo. Perché nella lista di difensori giovani seguiti dai rossoneri c'è certamente da tempo il nome di questo centrale classe 2000 del St Etienne che in Francia sta brillando per continuità, qualità e personalità nonostante la giovanissima età. Il Milan lo ha visto dal vivo più volte, lo apprezza molto e rispecchia l'identikit tanto che è stato sondato anche a gennaio scorso prima di virare su Kjaer, usato sicuro a costi ben diversi quando è stata persa l'opportunità Jean Claire Todibo.


BLOCCATO L'AFFARE - Nei piani del Milan il nome è rimasto valido e gradito nonostante l'addio di Boban, ma qualcosa cambia da adesso in poi. Perché mentre fino a poche settimane fa i rossoneri speravano di poter intavolare un discorso promettendo un ingaggio più alto rispetto a quello attuale, la situazione cambia dopo la contromossa del St Etienne. In queste ore il club ha raggiunto l'accordo per il suo rinnovo fino al 2024 con stipendio raddoppiato, un problema per il Milan e le pretendenti in Premier League che speravano nell'affare low cost. Chi vorrà Fofana dovrà alzare l'offerta in estate, oggi il suo valore supera i 20 milioni di euro e il St Etienne non intende fare sconti avendo ottenuto la firma sul nuovo contratto. Il Milan ha tante idee per la difesa, deciderà nei prossimi mesi su chi virare. Fofana con questo rinnovo è un po' più lontano.