15
La Gazzetta Sportiva analizza il momento no del Milan, soprattutto in attacco.  E' crisi del gol: zero reti in tre gare su quattro. Con Atletico, Juve e Udinese tanti attaccanti e nessuna gioia sottoporta. l Friuli si sono riviste le vecchie rogne delle prime settimane di gestione Seedorf: circolazione prevedibile, imbottigliamenti, poca profondità, tendenza eccessiva (da parte di tutti) ad accentrarsi invece di allargare l’Udinese, aiuto relativo in fase di non possesso. E così alla voce marcatori il piatto piange ancora una volta. Tra Champions e campionato questa è la terza volta nelle ultime quattro partite in cui il Milan non riesce a segnare. Due reti alla Samp in mezzo al deserto registrato con Atletico, Juve e Udinese. Bisogna risalire alla stagione ‘83-84 per trovare un Milan più malmesso in classifica dopo 27 giornate. E cioè trent’anni fa.  L’ultima spiaggia si chiama Madrid, Seedorf ci crede: "Contro l’Atletico si può passare il turno. Ho chiesto alla squadra di pensare subito alla Champions League e di girare pagina perché altrimenti perdiamo certezze".