362
Il Milan è senza ombra di dubbio il club più attivo sul mercato in questa prima fase della sessione estiva. L'ufficialità di Maignan e l'addio a Donnarumma hanno aperto un capitolo che non accenna a placarsi con Paolo Maldini e Ricky Massara attivi non solo sul fattore riscatti dai prestiti, ma anche sulla programmazione della prossima annata. E c'è un settore del campo che potrebbe vivere un autentico restyling perché dopo il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic il Milan potrebbe non fermarsi al sempre più probabile acquisto di Olivier Giroud.

PRIORITA' GIROUD - Vi abbiamo raccontato come questa potrebbe essere la settimana decisiva per l'attaccante francese in scadenza di contratto con il Chelsea. I Blues hanno deciso di non puntare più sul Campione del Mondo, con il Milan che ha trovato un principio di accordo per un biennale da circa 4 milioni di euro netti a stagione e con Giroud stesso che si è mosso per l'acquisto di una casa a Milano dove potersi trasferire una volta sbarcato in Italia. 
ALTRO COLPO - C'è però di più perché sebbene non sia una priorità di questa prima fase di mercato, il Milan non ha intenzione di fermarsi alla coppia Giroud-Ibra data l'età avanzata di entrambi e la doppia competizione di altissimo livello da dover giocare. Nel corso del mercato, infatti, Maldini e Massara proveranno l'inserimento in rosa di una terza prima punta, magari giovane e di grande prospettiva, possibilmente in prestito o con un esborso minimo e, soprattutto, con un ingaggio contenuto. Molto dipenderà anche dal futuro di Rafael Leao, discontinuo in rossonero quanto con la maglia del Portogallo, ma per cui c'è un mercato molto florido pronto ad affondare. Idee, progetti, programmi, il Milan 2021/22 sta prendendo forma.