197
La prima è andata. Nella prima gara senza Ibrahimovic, il Milan batte 3-2 il Bodo Glimt e accede ai playoff di Europa League, dove giovedì affronterà in trasferta il Rio Ave. Il countdown per il rientro dello svedese è già partito, ma c'è un problema: nessuno può fissare con certezza la data del rientro. Impossibile stabilire quando terminerà la positività di Zlatan: come vi abbiamo raccontato ieri, l'attaccante è in quarantena e vi resterà per 14 giorni, saltando quindi le sfide contro Crotone, Rio Ave e Spezia. L'obiettivo è recuperarlo per il derby del 17 ottobre. 

TAMPONI QUOTIDIANI - La presenza di Ibra, però, è fondamentale, motivo per cui il Milan proverà a fare di tutto per riaverlo il prima possibile. Come riporta il Corriere della Sera, Ibrahimovic verrà sottoposto a tamponi quotidiani: non appena vi fosse un doppio tampone negativo, lo svedese potrebbe tornare a disposizione di Pioli qualora arrivasse, in contemporanea, anche l'ok dell'Ats