Il Milan è pronto a prendere provvedimenti come conseguenza del caso scatenato dal comportamento di Kessie e Bakayoko nei confronti di Acerbi al termine della partita vinta con la Lazio. In particolare, la dirigenza rossonera condivide appieno il pensiero espresso in conferenza stampa da Rino Gattuso ("Si smanetta troppo e un professionista deve usare meno possibile i social network e concentrarsi a fare un'ora di allenamento in più") e chiederà ai propri giocatori un atteggiamento più morigerato fino al termine della stagione, secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport.

Il Milan non vuole distrazioni extra-campo in una fase delicatissima della stagione, con la qualificazione alla Champions League ancora in bilico: non potendo vietare a Kessie e Bakayoko e agli altri tesserati l'utilizzo dei social network, il club imporrà almeno un uso più limitato e responsabile.