7

È legge del calcio. Se sei giovane e bravo prima o poi arriva una big e ti acquista a suon di milioni di euro. Oggi l’oggetto del desiderio di molti club europei è Kalidou Koulibaly. Vista la penuria di difensori forti e veloci, per forza di cose il francese è stato monitorato e messo nella lista dei possibili campioni del futuro. Oggi, fortunatamente, è Sarri a sfruttare le sue qualità ma il mercato non è per niente controllabile e quindi bisogna a tutti i costi blindarlo. Aurelio De Laurentiis questo lo sa e, anche se il contratto scade nel 2019, deve assolutamente trovare qualche modo per non farselo scappare. Magari con qualche clausola rescissoria molto alta.

Sì perché se proprio deve andare via, meglio incassare quanti più soldi e possibile. Eppure questo marcantonio, nel finale della scorsa stagione, era stato dimenticato da Benitez. Forse anche per demeriti propri. Ad inizio di torneo neanche Sarri era molto convinto. Poi si è dovuto ricredere. Certo, non è impeccabile, ma neanche Thiago Silva alla sua età lo era. L’esperienza la fanno i campionati sulle spalle. E questo è solo l’inizio del secondo italiano in maglia azzurra. Il passato non conta, solo quando riesci ad importi in serie A allora può avere il passaporto per andare altrove a fare il numero uno.