9
Nicolò Zaniolo in campo tra tre mesi? Il professor Pierpaolo Mariani, che ha operato l'esterno offensivo della Roma, parla del 22 giallorosso a Sky Sport 24: "La solita ricostruzione del legamento crociato, con associate riparazioni meniscali. Aveva un menisco esterno rotto, è stato riparato e si cerca di lasciare un ambiente articolare quanto più possibile normale. È una tecnica che uso dal '93, sfruttando il tendine della rotula: non mi ha mai deluso". 

COME L'HO TROVATO? - "Domenica aveva gli occhi lucidi, è stato un bel colpo per lui. Oggi era sereno e sorridente, interagiva con gli altri giocatori che ha trovato nel reparto di fisioterapia. È molto più motivato, pronto a intraprendere questa fase di recupero". 

IL RECUPERO - "C'è un po' di confusione. Io distinguo il protocollo in due fasi: una medica, nella quale seguo l'atleta, poi una fase atletica. Un conto è il ritorno all'attività sportiva, un altro la performance. Il mio protocollo finisce a tre mesi: il mio scopo è quello di ridare un giocatore in perfette condizioni, con piccoli dettagli che mancano per essere pronti. Poi ci deve essere il collaudo, ci devono essere i preparatori e lo staff medico che devono far fare al calciatore quello che gli serve per poter tornare a giocare". 

SULL'EUROPEO - "La fase di riatletizzazione dipende dal giocatore, dalla massa muscolare. Io lì non intervengo e non faccio previsioni".