2
Un risveglio inaspettatamente felice, questa mattina. Nella “buca” delle lettere Facebook trovo un regalo bellissimo. Il mittente si chiama Nestor: l’ho visto nascere. Oggi è un uomo. Soprattutto è il figlio di una Leggenda del calcio mondiale. Omar Sivori, il cabezon.  Il campione che rapì il mio cuore di ragazzino innamorato del pallone e che ancora oggi rappresenta il simbolo, unico, della grande bellezza.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM