Commenta per primo

Con Ogbonna, senza Meggiorini e l'incognita Vives. Il Toro di Ventura si appresta ad affrontare la insidiosa trasferta di Roma in queste condizioni, accogliendo a braccia aperte il rientro del difensore azzurro - salvo sorprese - e dovendo rinunciare praticamente già da oggi all'attaccante. Da valutare, invece, le condizioni del centrocampista ex Lecce, debilitato in questi giorni dalla febbre.

In questa situazione, Ventura sembra intenzionato a proporre in campo un Toro schierato col 4-2-4, con due esterni puri e tanta voglia di attaccare: Santana e Cerci sono i laterali offensivi ideali per questa gara, secondo il tecnico. In attacco spazio a Bianchi e Sgrigna favorito, quest'ultimo, su Sansone. In mediana Basha e Gazzi sono favoriti sulla concorrenza, anche se Brighi spera fino all'ultimo di poter giocare contro la squadra che in estate l'ha scaricato (in prestito). In difesa, infine, col probabile rientro di Ogbonna, Ventura potrà contare su Glik come secondo centrale, con D'Ambrosio e Darmian sugli esterni.