8
Ciro Immobile ha parlato del proprio futuro al Borussia Dortmund, che in molti avevano dipinto lontano dalla Germania: "Resto qui, non torno in Italia. Anche Lewandowski il primo anno non ha fatto benissimo e poi qui ha segnato e vinto tanto. Chissà se a me verrà data la stessa oppportunità. Sono all'altezza del Borussia. La gente ricorda quello che vuole ricordare, e quasi sempre le cose più recenti. I tedeschi? Sono freddi, non c'è niente da fare. In 8 mesi che sono qua, nessun compagno di squadra mi ha mai invitato a casa sua a cena. La Bild mi massacra, forse perché è un giornale di Monaco e non perde occasione per sparare a zero contro il Borussia. Klopp? Non è vero, come dicono qui, che non mi aiuta: mi parla tanto, mi incoraggia, soffre con me. Dopo la vittoria al Mondiale qualcuno si è distratto un po' troppo. Il problema è che in partita fatichiamo a riprodurre le cose buone che facciamo in allenamento. Certo i problemi della squadra rendono più complicato il mio inserimento. Ho preso una strada e voglio percorrerla fino in fondo. Rifarei questa scelta."