11
Tom Ince, obiettivo di mercato dell'Inter, ha parlato a Sky Sports UK della proposta dei nerazzurri: "L'interesse dell'Inter è lusinghiero, ma devo ancora pensarci molto. Anche perché credo che in Premier League ci sia molta incertezza intorno a me, però sento di avere ancora molto da fare qui. Penso che la gente in Inghilterra non abbia ancora visto tutto quello che posso fare".

Sulla stagione appena conclusa: "Ho segnato subito un gol e fatto un assist, ma poi ho fatto un passo indietro. E' tutta esperienza, adesso devo prendere una decisione. La cosa più importante per me è giocare".

IN SCADENZA - Il figlio di Tom Ince è in scadenza di contratto con il Blackpool e l'ultimo anno ha giocato in prestito al Crystal Palace: l'Inter dovrebbe versare solo 190mila euro nelle casse del club che ne deteneva il cartellino come premio di valorizzazione.

L'INTRIGO - Stando a quanto riportato dall'edizione odierna del Daily Mail il Blackpool, nel caso in cui dovesse verificarsi l'acquisto di Ince da parte dell'Inter, perderebbe circa 10,5 milioni di euro.
Il ragazzo ha giocato in prestito al Crystal Palace che lo aveva pagato 1,5 milioni di sterline, con eventuale riscatto a fine stagione per circa 8 milioni. Se Ince dovesse scegliere una destinazione estera al Blackpool andrebbero solo i 155mila pounds dei diritti di formazione del ragazzo, è per questo che il Blackpool spera che il ragazzo scelga una destinazione inglese. Gli 8 milioni della clausola rescissoria sono legati ai diritti di formazione che per i trasferimenti all'interno della stessa Lega aumentano considerevolmente.

PARLA IL PAPA'Paul Ince rilasciato alcune dichiarazioni Sky Sports UK in merito al futuro del figlio: "E’ difficile dire dove giocherà Tom in futuro, se in Inghilterra o all’estero. E’ fortunato ad avere così tante squadre dalla Premier e non che lo vogliono. Ha adorato il periodo giocato in Premier e vuole ancora giocarci. Ha solo 22 anni e ha fatto molta strada in un breve lasso di tempo, la sua crescita è la chiave. La cosa più importante per lui è giocare a calcio”.