26
La Lazio deve trovare 10 milioni di euro per sbloccare l'indice di liquidità. Lo scrive oggi Il Messaggero. Dopo la consegna in extremis dei documenti martedì sera, il club biancoceleste deve ora mettere in regola i conti entro il 22 giugno e dimostrare di avere disponbilità immediata di cassa. Un adempimento necessario per evitare sanzioni in vista della prossima stagione, oltre che per operare sul mercato.

La soluzione al problema può arrivare dal mercato. L'ufficialità delle cessioni di Vavro e Muriqi risolverebbero la questione. Oltre loro, si lavora anche per l'addio di Escalante e per piazzare gli altri esuberi. Tutte le operazioni però, è importante sottolineare, dovranno essere a titolo definitivo per avere la garanzia dell'introito economico e permettere così alla dirigenza dei capitolini di potersi muovere per acquistare i profili necessari a rinforzare la rosa.