Commenta per primo

Dopo le polemiche innescate dalle sue recenti dichiarazioni sull'età avanzata di David Beckham in rapporto alle possibilità dello Spice Boy (attualmente in ripresa dall'infortunio al tendine d'Achille) di tornare in futuro in nazionale, il ct dell'Inghilterra Fabio Capello fa una parziale retromarcia.

"Le porte della nazionale sono aperte per tutti - spiega il friulano -. In questo momento preferisco chiamare giocatori più giovani ma tutti i calciatori inglesi possono essere convocati".