5
«Non voglio immaginare che una persona che occupa un posto così importante, soprattutto a Torino, non voglia rendersi conto dell'enormità di questo fatto». Così Susanna Egri, la ballerina e coreografa figlia di Ernst Erbstein, l'allenatore ebreo ungherese del Grande Torino scomparso nella tragedia di Superga, commenta la 'gaffe' di Sinisa Mihajlovic.

Nella conferenza stampa di ieri il tecnico granata aveva detto di non conoscere Anna Frank e di non essere al corrente dell'iniziativa degli ultrà della Lazio. Susanna Egri, che ha 91 anni continua a guidare la Fondazione con il suo nome, è stata intervistata dal Tgr Piemonte di Rai 3: «Il fatto che oggi ci sia della gente che si permetta in nome di una tifoseria che è solo imbecillità di utilizzare l'immagine di Anna Frank per uno scherno di una altra squadra è inqualificabile. E' semplicemente ignoranza».