15

Walter Mazzarri lo ha preannunciato nella conferenza stampa prima della gara contro il Livorno: alcuni dei giovani dell'Inter in prestito per acquisire maggiore esperienza potrebbero fare ritorno alla casa madre per migliorare la qualità della rosa nerazzurra. Nell'ultimo match contro i toscani, se non ha convinto del tutto la prestazione del centrocampista ghanese Alfred Duncan (20) e ancora meno quella del portiere Francesco Bardi (21), il tecnico livornese è rimasto piacevolmente sorpreso dalla prova dell'esterno Ibrahima Mbaye (19), esterno di centrocampo nel 3-5-2 di Nicola che può tranquillamente disimpegnarsi a destra e a sinistra. 

Mazzarri è rimasto impressionato soprattutto dalla personalità del ragazzo senegalese, classe 1994, che rappresenterebbe un ottimo innesto sulle fasce per dare il ricambio agli ottimi Jonathan e Nagatomo, visto che Wallace e Alvaro Pereira sono già ai margini del progetto e, a gennaio, potrebbero essere piazzati altrove. Sotto contratto con l'Inter fino a giugno 2016, Mbaye potrebbe presto rinnovare il proprio rapporto e ottenere l'adeguamento dello stipendio attualmente di 100 mila euro.