155
Occasioni da non lasciarsi scappare, ma niente spese folli. Questo è il diktat imposto da Suning a Beppe Marotta e l'amministratore delegato dell'Inter si è subito messo all'opera. Tanti infatti sono i giocatori in scadenza di contratto a fine anno che l'ex-Juve sta trattando insieme al ds Ausilio, ma ce n'è uno per cui la trattativa non solo è già a buon punto, ma potrebbe addirittura essere anticipata a gennaio: Dries Mertens.

DOPPIO COLPO - Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport l'Inter ha in pugno l'attaccante belga per la fine della stagione. Un colpo a parametro zero alla scadenza dell'attuale accordo con i partenopei con Mertens pronto a firmare un biennale con opzione per un terzo anno a 6 milioni annui. Un affare dalla doppia valenza non solo perché arricchirebbe l'attacco nerazzurro con un giocatore dal valore indiscutibile, ma lo toglierebbe sia dal mercato sia da una diretta concorrente come il Napoli.

VIA SUBITO - C'è un però, sottolineato dalla Gazzetta dello Sport e che riguarda il 33enne belga. Mertens è stufo della situazione di tensione che si è verificata a Napoli e sta spingendo per l'addio già a gennaio trovando anche la sponda della società che, vendendolo subito, conta di incassare anche qualcosa dal suo cartellino. L'Inter tituba perché dal punto di vista del monte ingaggi senza cessioni non c'è grande margine per inserire a bilancio subito uno stipendio così importante. La Cina invece chiama con ingaggi monstre da oltre 17 milioni e per De Laurentiis rappresenterebbe la via d'uscita migliore. Palla a Marotta, a Zhang e... a Mertens, che alla Cina, finora, ha sempre detto no.