Commenta per primo

Freddy Guarin, centrocampista colombiano dell'Inter che si era presentato lo scorso anno in maniera positiva nelle ultime partite della stagione, è quest'anno calato molto, sia di condizione che di personalità.

Stando a quanto riporta la Gazzetta dello Sport la giustificazione non è di carattere sportivo, ma quanto più mentale e personale. Pare infatti che il calciatore avesse la testa da un’altra parte, a causa di una intricata controversia giudiziaria relativa ad una proprietà immobiliare correlata alle ultime scorie del tormentato addio al suo vecchio club (il Porto). Si tratta dell’appartamento dove abitava (a Oporto) e dove recentemente ha subito anche due furti, compresi effetti personali, ricordi calcistici e trofei a cui teneva molto. A quanto sembra l'Inter è intervenuta decisa sulla questione, andando in contro al giocatore e aiutandolo nella causa, affiancando lo staff legale del club a quello del giocatore stesso: questo supporto parrebbe essere stato determinante per la risoluzione, oltre all'appoggio morale di Stramaccioni che a livello mentale è stato apprezzato da Guarin.