112
In ritardo rispetto alle altre, complice la lunga avventura europea di agosto, anche l'Inter è pronta a svelarsi. Lo farà, ovviamente a porte chiuse, nel pomeriggio odierno: alle 17, infatti, alla Pinetina è in programma l'amichevole con il Lugano, club di prima divisione svizzera, tradizionale avversario estivo dei nerazzurri. Primo impegno ufficioso per il club di Conte, al lavoro da lunedì 7: all'orizzonte ci sono le amichevoli con Carrarese (venerdì 17 ad Appiano) e Pisa (il 18 a San Siro), prima dell'esordio in campionato, fissato tra undici giorni al Meazza contro la Fiorentina. 

INDICAZIONI - Occhi puntati, soprattutto, su Achraf Hakimi. La freccia marocchina è la grande novità della nuova stagione dell'Inter e quest'oggi sarà titolare. Insieme a lui, probabili minuti anche per l'altro volto nuovo Aleksandar Kolarov, che agirà probabilmente da terzo di difesa più che da quinto di centrocampo. Escluso l'infortunato Vecino, Conte potrà fare affidamento su tutti: spazio ai big Lukaku, Lautaro, Barella, Sensi e de Vrij. A centrocampo probabile presenza di Gagliardini, favorito su Eriksen, mentre Brozovic non dovrebbe rientrare nell'undici titolare. Curiosità anche per Radja Nainggolan e Ivan Perisic: rientrati dai prestiti a Cagliari e Bayern, i due sono al lavoro da una settimana e potrebbero avere minuti importanti così da provare a convincere definitivamente Conte. Appuntamento alle 17, la nuova Inter sta nascendo.