254
Via vai in questi ultimi sei giorni di mercato in casa Inter, dove ci possono essere due uscite e altrettante entrate. In partenza ci sono il centrocampista Sensi (in prestito alla Sampdoria) e il difensore Kolarov, pronto a rescindere il proprio contratto lasciando il calcio giocato. In arrivo ci sono un attaccante e un esterno sinistro: i nomi "caldi" sono quelli di Felipe Caicedo (Genoa) e di Robin Gosens. 

Con quest'ultimo il club nerazzurro ha già trovato un accordo per un contratto fino a giugno 2026 da 2,5-3 milioni di euro netti all'anno e ora è al lavoro per fare altrettanto con l'Atalanta. Le due dirigenze si sono incontrate oggi a Milano e stanno ancora trattando a oltranza. I bergamaschi, forti dell'interesse del Newcastle, valutano il cartellino del 27enne nazionale tedesco 30 milioni di euro. Dal canto suo l'Inter, forte della preferenza di Gosens, parte da una base fissa di 22 milioni più bonus. Si ragiona anche sulla formula: Ausilio e Marotta puntano a ottenere un prestito oneroso con diritto/obbligo di riscatto a giugno 2022 o 2023 2023. Anche perché il calciatore è fuori da ben 4 mesi dopo un infortunio muscolare (con ricaduta) al bicipite femorale della coscia destra.