Un altro viaggio di mercato, l'ennesimo delle ultime intensissime settimane. Il direttore sportivo dell'Inter Piero Ausilio non è stato fermo un attimo e dopo aver visionato l'andata dei quarti di Champions League fra Tottenham e Manchester City si è recato sull'altra sponda di Manchester all'Old Trafford per visionare l'altro quarto di finale fra United e Barcellona.

RAKITIC O GUNDOGAN? - Se fra Spurs e Citizens il ds nerazzurro ha messo gli occhi sul centrocampista tedesco Ilkay Gundogan (in scadenza di contratto 2020 con il City e già deciso nel non rinnovare) ieri Ausilio ha messo nel mirino la prima alternativa per il nuovo centrocampo dell'Inter in vista della prossima stagione. Ivan Rakitic resta un sogno molto costoso, ma i contatti con il suo entourage rimangono vivi e dal Barcellona non è ancora arrivato il segnale giusto per il rinnovo del suo contratto in scadenza nel 2021.

DARMIAN SÌ - Non ci sono invece dubbi, secondo Tuttosport, per Matteo Darmian. Il terzino del Manchester United ha già deciso che lascerà i Red Devils in estate per tornare in Italia e l'Inter resta la pretendente più concreta. Oltre ad Ausilio anche Marotta è un suo grande estimatore oltre al fatto che, per duttilità, è in grado di essere schierato sia a destra che a sinistra oltre che da terzo in una difesa a 3. Conte osserva e approva.