109

Inter-Bologna è il secondo anticipo di campionato nella 32esima giornata di campionato in Serie A dopo il derby Chievo-Verona. A San Siro sotto gli occhi del presidente Thohir (sceso in campo prima dell'inizio per salutare il ritiro del difensore romeno Chivu, in stampelle dopo l'ultima operazione al piede) ma non di Moratti, Mazzarri voleva tornare all'appuntamento con i tre punti per riprendere la corsa verso l'Europa League dopo i passi falsi con Atalanta, Udinese e Livorno. Ranocchia torna titolare al centro della difesa al posto di Samuel, in attacco confermata la coppia argentina Icardi-Palacio. Ancora in panchina Kovacic e Guarin. Dall'altra parte Ballardini è precipitato in zona retrocessione e si copre con uno schieramento a una sola punta. 

PRIMO TEMPO - L'Inter parte forte e impiega solo sei minuti di tempo per sbloccare il risultato grazie alla deviazione di Icardi sul cross di Nagatomo. Poi il terzino giapponese si fa saltare da Garics, che crossa a centro area per la conclusione del greco Christodoulopoulos: Handanovic respinge sui piedi di Pazienza, autore di un tiro centrale di prima dal limite deviato in rete da Cristaldo. In precedenza Samuel aveva sostituito l'infortunato Juan Jesus e Palacio aveva sfiorato il raddoppio con un bel destro, che sfiora l'incrocio dei pali. 

SECONDO TEMPO - Kovacic subentra a D'Ambrosio. Icardi fa doppietta e riporta avanti l'Inter con un gran tiro dal limite sotto all'incrocio dei pali. Il Bologna trova il 2-2 grazie a Kone, che sfrutta un'indecisione in area di Cambiasso e Rolando. Nel finale Mazzarri getta nella mischia Milito, che si fa parare da Curci il rigore guadagnato da Palacio e che mancava ai nerazzurri da ben 33 partite di campionato. Nei minuti di recupero Acquafresca va vicino al colpaccio e l'Inter esce tra i fischi del pubblico di San Siro. 

Domenica all'ora di pranzo la Lazio ospita all'Olimpico la Sampdoria senza lo squalificato Mihajlovic, grande ex di turno. Nel pomeriggio la Roma gioca a Cagliari e il Torino a Catania, mentre l'Atalanta riceve il Sassuolo e la Fiorentina l'Udinese. Domenica sera c'è Parma-Napoli, lunedì i posticipi Juve-Livorno e Genoa-Milan. 


CLICCA QUI PER VEDERE RISULTATI E CLASSIFICA DI SERIE A