840
Rialzarsi dopo il pareggio di Genova contro la Sampdoria e l'immeritata sconfitta in Champions League contro il Real Madrid. L'Inter di Simone Inzaghi torna in campo quest'oggi alle 18 nella cornice di San Siro, dove vince da 18 turni, per l'anticipo della quarta giornata di Serie A: finisce con un 6-1 da urlo contro il Bologna dell'ex Sinisa Mihajlovic, con i nerazzurri che salgono provvisoriamente al primo posto a quota 10 in classifica, sorpassando Milan, Roma e Napoli. Gara decisa già nel primo tempo: segna subito Lautaro su assist di Dumfries, raddoppia Skriniar di testa prima del tris di Barella. Nel secondo tempo arrivano il poker di Vecino, il pokerissimo e il sesto centro ad opera di Dzeko, autore di una doppietta, prima del gol della bandiera del 2000 belga Theate. Felsinei pericolosi solo con Soriano e Sansone, per ora si fermano a quota 7 dopo due vittorie e un pari. Nell'Inter si fa male Correa, costretto al cambio dopo 30' per una botta al bacino.


DOPO LA PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER L'APPROFONDIMENTO PER 100ESIMO MINUTO DI ALBERTO CERRUTI.