80
Campanello d'allarme in casa Inter in vista del derby. Marcelo Brozovic si ferma, sul più bello, per un infortunio muscolare accusato ieri con la sua Croazia. Il centrocampista dell'Inter, reduce dalla doppietta decisiva sul campo del Benevento, ieri è stato costretto a lasciare il campo al 54' per un problema al polpaccio accusato al 20' del primo tempo. La Federazione croata, tramite un comunicato ufficiale sul proprio sito internet, ha reso note le condizioni del giocatore. Gli esami medici a cui si è sottoposto in mattinata hanno chiarito che l'ex Dinamo Zagabria non potrà prendere parte alla prossima partita con la sua nazionale, ma la sua presenza è a rischio anche per il derby col Milan del prossimo 15 ottobre.

FORTE RISCHIO"Non stava bene già nel primo tempo, lo vedevo assente e con problemi", aveva dichiarato ieri sera il commissario tecnico croato Cacic. L'infortunio muscolare accusato nel primo tempo ha costretto Brozovic a chiedere il cambio a pochi minuti dall'inizio della ripresa. Il forfait nella sfida contro l'Ucraina fa scattare il campanello d'allarme anche in casa Inter. Luciano Spalletti era pronto a riproporre il croato dal 1' contro il Milan dopo la convincente prestazione di Benevento, ma ora dovrà iniziare a pensare alle alternative. Ad oggi la presenza del croato è in forte dubbio: le sue condizioni verranno rivalutate dallo staff medico nerazzurro nelle prossime ore, ma in casa Inter rischia di riproporsi il rebus trequartista per il derby.

LE SOLUZIONI - L'alternativa più scontata in caso di forfait di Marcelo Brozovic porta a Joao Mario, impegnato con la nazionale portoghese. Il trequartista ex Sporting Lisbona, però, nelle ultime uscite non ha convinto Luciano Spalletti, che ha iniziato a pensare anche alla soluzione Antonio Candreva da trequartista. Un'idea, provata ad Appiano Gentile prima della sosta per le nazionali, poi accantonata prima della gara contro il Benevento. Non è da escludere che Spalletti torni a lavorarci una volta che Candreva sarà tornato ad Appiano Gentile. Un'altra soluzione porta a Eder da trequartista alle spalle di Mauro Icardi. L'allenatore dell'Inter ha provato l'italo-brasiliano da trequartista - o seconda punta - a gara in corso e potrebbe proporlo dall'inizio nel derby. Da escludere, ad oggi, l'ipotesi Borja Valero. L'ex Fiorentina contro la Roma ha deluso da trequartista e nelle sfide successive è sempre stato schierato in mediana da Spalletti.