110
L'Inter ritrova Marcelo Brozovic. Dopo aver saltato per squalifica la sfida con l'Empoli in Coppa Italia, il centrocampista croato classe 1992 riprende il proprio posto in cabina di regia contro il Venezia sempre a San Siro ma in campionato. Arrivato sette anni fa dalla Dinamo Zagabria in prestito per 3 milioni di euro più altri 5 milioni per il riscatto, Brozovic ha raccolto 270 presenze in maglia nerazzurra segnando 26 gol e servendo 35 assist. 

Il suo contratto scade a giugno, quindi in teoria già ora sarebbe libero di firmare con un altro club dove trasferirsi a parametro zero dal prossimo luglio. Ma in pratica non lascerà l'Inter, pronta a blindarlo con un nuovo accordo e un aumento di stipendio dall'attuale ingaggio di 3,5 milioni di euro netti a stagione a oltre 6 milioni all'anno più bonus. 

La stessa cifra che prende Lautaro, il quale ha firmato il prolungamento del contratto a fine ottobre, dopo la sfida con la Juve e prima del derby col Milan. Marotta conta di fare altrettanto con Brozovic, sfruttando anche la presenza in Italia del presidente Zhang. 
Brozovic e Lautaro, così come Vidal, sono diffidati in Serie A. Quindi contro il Venezia non dovranno farsi ammonire, altrimenti dopo la sosta del campionato salteranno per squalifica il derby col Milan.