Un'annata agrodolce, un futuro da scrivere. ​Eddie Salcedo non è stato particolarmente fortunato nella stagione in prestito a Verona, ma nonostante abbia segnato un solo gol in 17 partite, complice l'infortunio al ginocchio di inizio dicembre, ha convinto Juric, che ha chiesto al presidente Setti di confermarlo. L'attaccante azzurro classe 2001 è considerato una risorsa anche per la prossima stagione, per questo l'Hellas è al lavoro con l'Inter, proprietario del cartellino, e il Genoa, al quale è legato da un contratto di prestito dai nerazzurri fino al 2021, per prolungare il trasferimento temporaneo fino alla fine del prossimo campionato.

NERAZZURRO - Un'opzione possibile, ma non l'unica. Salcedo ha diverse proposte, tra queste c'è quella che porta al ritorno all'Inter, con il quale ha giocato un anno in Primavera (tra campionato e Youth League 13 gol e 4 assist in 35 partite), questa volta per essere aggregato alla prima squadra. Il suo profilo piace a Conte ed è valutato da Marotta, che cerca un attaccante giovane, da affiancare a Lukaku, Sanchez e Lautaro. Oltre a Pinamonti e Scamacca, per il posto di Sebastiano Esposito, che sarà ceduto in prestito per giocare con continuità, va considerato anche il nome di Salcedo. Che nei prossimi giorni conoscerà il suo futuro.