683
Il lunch match della 21esima giornata di Serie A, in programma alle 12.30, vede la sfida tra Inter e Cagliari a San Siro. Calciomercato.com di seguito vi offre tutti gli episodi da moviola e la rispettiva analisi:

INTER-CAGLIARI, domenica 26 gennaio 
MANGANIELLO di Pinerolo
PRETI – BRESMES
IV: PEZZUTO di Lecce
VAR: BANTI
AVAR: RANGHETTI

94’ ESPULSO LAUTARO! Lautaro ammonito per proteste per un mancato fischio su un contatto con Walukiewicz. L’argentino si infuria e va faccia a faccia con Manganiello, che lo ammonisce. Lautaro prosegue con proteste furiose, e a quel punto l'arbitro estrae il rosso diretto. Anche uscendo dal campo il Toro continua a protestare. L'argentino rischia diverse giornate di squalifica, come di recente accaduto a Balotelli in campionato e Leiva in Coppa Italia. E tra due giornate c'è Inter-Milan.

61’ Inserimento di Young in area di rigore, Oliva lo blocca con una spallata. Proteste dell’Inter, ma il contatto non è meritevole del calcio di rigore.

30’ Il Cagliari protesta per una spinta di Lautaro su Walukiewicz. In occasione del gol del vantaggio dei nerazzurri, Lautaro spinge leggermente il difensore del Cagliari, poi stacca e segna. Maran furioso, entra in campo protestando. Manganiello non valuta come falloso l’intervento (che sembra in effetti non eccessivo) dell’attaccante nerazzurro e ammonisce Maran per proteste.

14’ Gol annullato all'Inter. Lancio di Bastoni per Barella, che di testa trafigge Cragno. Rete annullata per un netto fuorigioco del centrocampista dell’Inter, che parte oltre l’ultimo difensore nerazzurro. Decisione corretta.

COSA RISCHIA LAUTARO - Lautaro Martinez rischia grosso. Salterà la gara con l’Udinese. Per il resto sarà decisivo il referto dell’arbitro Manganiello. Possibile anche una seconda giornata di squalifica (che gli farebbe saltare il derby). La dinamica dell’episodio è simile, se non identica, a quella che ha portato alla squalifica per 2 giornate con ammenda di 10 mila euro a Balotelli. Anche l’attaccante del Brescia è stato prima ammonito, poi espulso per “un'espressione irriguardosa accompagnata con plateale gestualità nei confronti dell’arbitro”. C’è però una differenza tra i due casi: Balotelli era diffidato, quindi una giornata di squalifica l’ha presa per il giallo da diffidato, e un’altra per la protesta. Lautaro non era diffidato: qualora venisse usato lo stesso metro di giudizio potrebbe esserci per il derby.