899
L'Inter si ferma ancora: dopo i pareggi contro Atalanta e Lecce, i nerazzurri pareggiano anche contro il Cagliari. E' degli ospiti la prima vera occasione: al 9' Simeone calcia da vicino, ma la conclusione termina alta. Al 14' l'Inter segna con un bellissimo pallonetto di testa di Barella, ma Manganiello annulla per corretto fuorigioco. Un minuto più tardi Conte deve rinunciare a Skriniar, che esce per malessere: al suo posto c'è Godin. Al 23' Lautaro fa le prove generale del gol con un tiro parato da Cragno. La rete arriva sei minuti più tardi, quando il Toro colpisce di testa su ottimo cross di Young dalla destra. I sardi provano a rispondere con Nainggolan, ma il suo tiro viene respinto da Sensi. 

Nella ripresa l'Inter cerca subito il raddoppio con Lukaku e Lautaro, ma Cragno è attento in entrambe le situazioni. Al 57' Nainggolan pericoloso su punizione: una deviazione favorisce i nerazzurri, con il pallone che termina a lato. L'Inter sfiora il raddoppio con Sensi e Lautaro Martinez: i nerazzurri alzano i ritmi, l'ex Sassuolo va vicino ancora al raddoppio con una conclusione a giro che termina out di pochissimo. Al 78' arriva il pareggio di Nainggolan: Godin perde palla, il Ninja calcia dal limite e beffa Handanovic, segnando il sesto gol in carriera ai nerazzurri. Nel finale assalto dei padroni di casa, ma il gol non arriva. Anzi, arriva il rosso diretto per proteste a Lautaro Martinez, che lascia il campo furioso con l'arbitro. ​

A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L'APPROFONDIMENTO DI ALBERTO CERRUTI PER 100ESIMO MINUTO