122
L’Inter rende noti i ricavi di sponsorizzazioni al 31 marzo 2020, con una relazione di Inter Media and Communication pubblicata da Calcio e Finanza. E, come comunicato dai nerazzurri, c’è stato un calo di 31,5 milioni di euro rispetto al 31 marzo 2019, passando da 91,072 milioni di un anno fa ai 59,587 di quest’anno, con un -34,6%. I nerazzurri spiegano il perché. 

IL PERCHE' - Il calo è dovuto alla risoluzione con Fulshare e King Dawn, due sponsor asiatici, il che ha comportato minori ricavi per 15 milioni di euro. Inoltre, anche il contratto con l’agenzia di marketing Beijing Yixinshije ha portato a un meno 18,7 milioni di euro fino a marzo. Infine, c’è un calo di 5,3 milioni nei ricavi derivanti dall’accordo di naming rights e sponsorship con Suning, che spiega come tutto arrivi dalla “mancata rilevazione di premi di prestazione contrattuale prima della rinegoziazione e dell’estensione del presente contratto. In arrivo, quindi, un rinnovo della sponsorizzazione di Suning. 

NUOVI SPONSOR - Arriva, per, un annuncio importante: “Ad oggi, abbiamo in cantiere una serie di possibili nuovi contratti di sponsorizzazione che, se finalizzati, partiranno dall’inizio del nuovo anno fiscale”, cioè da 30 giugno 2020.