Arrivato tra le montagne del Chiapas, lo staff di Inter Campus ha svolto quattro giorni di formazione e allenamenti presso la Escuela Secundaria Autonoma Municipal Zapatista 'La luz de la nueva Sabiduria hacia la esperanza'.
Qui normalmente gli alunni alternano 30 giorni di studio a 15 giorni di vacanza/lavoro nella milpa (campo di mais) di famiglia. All'interno della scuola lavorano gli educatori e un gruppo di donne che si dedicano alla cucina. 
Durante la visita della delegazione Inter Campus, composta dal responsabile organizzativo Christian Valerio e dai due allenatori Silvio Guareschi e Gabriele Raspelli, le giornate sono state intense e scandite da orari fissi: 
ore 06,00: sveglia
ore 06,30: risveglio muscolare e attività motorie 
ore 08,00: desayuno (colazione) a base di riso, fagioli con chile (peperoncino) e caffè
ore 09,00: due sessioni di allenamento con i bambini e le bambine di Inter Campus
ore 12,00: pausa per un pozol (bevanda tipica a base di mais) 
ore 13,00: allenamenti e dimostrazioni con gli educatori locali  
ore 15,00: comida (pranzo) con riso, fagioli e caffè
ore 16,00: attività educative e ricreative con i bambini e gli educatori
ore 17.00: doccia
ore 18,30: riso bianco per cena
 
L'atteggiamento verso lo sport degli studenti zapatisti si contraddistingue per l'assenza di individualismo, protagonismo, ansia da prestazione, stress e per il non prevalere sull'altro. 
Lo sport suscita molto interesse nei bambini e negli adulti, e Inter Campus agisce da supporto allo sviluppo del sistema educativo delle popolazioni indigene.  Possiamo definirlo 'l'altro sport', le cui caratteristiche fondamentali sono il concetto di uguaglianza, lo spirito di gruppo in quanto entità ed il rispetto per il prossimo.
 
Di ritorno a Città del Messico la delegazione ha incontrato tutti i bambini e i referenti del progetto Inter Campus della capitale.  Una domenica trascorsa sui campi da calcio dell'Università 'Valle de Ecatepec' dove i bambini hanno partecipato ad un mini-torneo ricreativo gestito dagli istruttori locali.