In casa Inter impazza il caso Icardi, che anche oggi riempie le pagine dei quotidiani sportivi e non. Ieri l'attaccante argentino non si è allenato, sottoponendosi a un'altra seduta di fisioterapia per un'infiammazione al ginocchio. Non c'è ancora stato l'incontro con Marotta, che nel pomeriggio si è poi riunito con Spalletti. In precedenza l'allenatore aveva parlato con l'ex capitano, che non si sente responsabile delle dichiarazioni rilasciate in tv dalla moglie Wanda Nara. 

Nel week-end è previsto il ritorno in Italia di Steven Zhang, che ha sempre avuto un rapporto diretto e speciale con Icardi. A distanza il presidente cinese ha avallato la decisione dei dirigenti di togliergli la fascia di capitano e nei prossimi giorni potrebbe avere un faccia a faccia con Maurito. 

Ancora nessuna scusa allo spogliatoio, anzi Icardi si sente vittima. I compagni di squadra amici e più vicini a lui, oltre a Lautaro Martinez, sono Borja Valero, Vecino, D'Ambrosio e Padelli. Ieri non è mancata qualche battuta scherzosa, ma il clima rimane pesante. 

Intanto la telefonata del presidente juventino Andrea Agnelli al vicepresidente nerazzurro Javier Zanetti getta altra benzina sul fuoco. Impazzano le ipotesi sul futuro e su un divorzio a giugno: ai vocifera di uno scambio con Dybala, più conguaglio da parte della Juventus.