Sabato contro la Juve sarà lui a difendere la porta dell'Inter. Ma Luca Castellazzi non dimentica il compagno infortunato. "Julio Cesar è un campione. Il problema non è che gioco io, ma che lui non c'è. Inevitabile che perdiamo qualcosa senza di lui. Io però mi alleno sempre come se fossi titolare. Questo è il segreto di un numero 12: fare tutto come se la domenica si dovesse scendere in campo. Se ti fermi a pensare che potrebbe essere inutile, sei finito".