22
"Finalmente il vice Brozovic", è stato questo il pensiero dell'Inter, dei suoi tifosi e di Simone Inzaghi quando dall'Empoli è arrivato Kristjan Asllani. Uno dei primissimi acquisti compiuti dal club, a dimostrazione che ricoprire quella casella era una priorità. Arrivato con grande aspettative per l'ottima stagione disputata e utilizzato da Inzaghi nel precampionato, nelle prime tre partite ufficiali il classe 2002 è sceso in campo solo per pochi minuti nel finale della gara contro lo Spezia. La prima vera chance per dimostrarsi all'altezza del ruolo che gli è stato affidato però potrebbe arrivare questa sera.

ESORDIO DAL 1' - Sarà nella partita in programma questa sera a San Siro contro la Cremonese - a meno di sorprese dell'ultimo minuto - l'esordio da titolare per Asllani. I nerazzurri hanno iniziato il tour de force che li vedrà impegnati ogni tre giorni tra campionato e Champions League. Ecco allora che Inzaghi, già dalla partita con la Lazio, ha iniziato a utilizzare anche le "alternative". Dopo Gagliardini che ha sostituito Calhanoglu nel match dell'Olimpico, ora può toccare all'ex Empoli provare a non far rimpiangere Brozovic in mezzo al campo. Compito non semplice vista l'importanza del croato. Ancor più difficile perché l'Inter, dopo la sconfitta contro la squadra di Sarri, è chiamata a una risposta immediata davanti a un San Siro,  che come ormai da abitudine, sarà tutto esaurito.