Commenta per primo




In Argentina sostengono che l'Inter si sia mossa tardi per Carlos Tévez, ormai promesso sposo del Milan. L'abbozzo di trattativa per l'Apache è specchio di un mercato strano che sembra non aver una linea guida. Si naviga a braccio scovando nelle pieghe del mercato qualche buona occasione. Tutto nasce, probabilmente, dal cambio di guida tecnica a stagione in corso, ma l'impressione è che Branca e Moratti non abbiamo le idee chiarissime, ne' sul fronte arrivi ne' su quello cessioni. Fa pensare il corteggiamento di Krasic, flop del mercato bianconero, che ora sembra l'asso giusto per la fascia nerazzurra. Stesso discorso per Caceres, trattato più di un mese fa dalla Juve e per il tardivo inserimento nell'affare Vargas-Napoli.

Restano le voci sudamericane, ma il presidente Moratti è davvero pronto al salasso invernale? Crediamo di no, bisognerà aspettare giugno e il conseguente, inevitabile, svecchiamento della rosa.