30
Che fine ha fatto Borja Valero? Il centrocampista spagnolo è stato fino a questo momento una vera e propria comparsa nella più che positiva stagione dell'Inter: una sola presenza per il classe 1985 fino a qui, il minuto disputato al termine della vittoriosa sfida di Champions League a San Siro contro il Borussia Dortmund. Sessanta secondi per portare il cronometro alla fine e stop: l'avventura dell'ex Fiorentina in nerazzurro termina in questo modo, per quanto concerne il 2019/2020.

QUEL NO ALLA FIORENTINA E LA VOLONTA' DI CONTE: A GENNAIO... - Troppo poco, anche per un calciatore che sapeva sin dall'estate di essere considerato una seconda o terza scelta da parte del nuovo allenatore: il no alla Fiorentina per provare a guadagnarsi la fiducia di Conte al momento ha fruttato solo le briciole. Sicuramente le 34 primavere e il tipo di centrocampo richiesto dal tecnico dell'Inter non hanno giovato a Borja Valero, da sempre grande foriero di tecnica e capacità di rallentamento del gioco, ma mai a suo agio come corazziere e mai troppo abile negli inserimenti senza palla. Per questo, l'avventura nell'Inter potrebbe interrompersi già a gennaio, dopo due stagioni e mezza.

TRA TORINO, QATAR, MLS E CINA - Logico aspettarsi un addio ormai inevitabile per un giocatore fuori dal progetto, ai margini da luglio, senza contare che a gennaio i piani dell'Inter portano ad un nuovo centrocampista in entrata, motivo per cui lo spazio sarà ulteriormente ridotto: in scadenza nel 2020, la futura destinazione del madrileno potrebbe essere proprio il prossimo avversario dell'Inter in campionato, il Torino di Walter Mazzarri, alla ricerca di un interprete di esperienza e qualità, che possa svolgere il ruolo di regista o di mezzala. La più importante tra le proposte pervenute finora arriva proprio dai granata: anche i qatarioti dell'Al Gahrafa hanno provato a convincerlo con una proposta da 4 milioni di euro netti all'anno per un biennale, così come alcune offerte sono arrivate dalla Mls e dalla Cina, ma lo spagnolo non è ancora convinto e si sta prendendo tutto il tempo necessario per valutare la prossima destinazione. Che non sarà più Milano, a malincuore. 

@AleDigio89