31
A margine della sfida di Europa League vinta contro il Bayer Leverkusen, il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, ha parlato ai microfoni di Sky e analizzato il match che ha condotto l'Inter in semifinale. 
“C’è grande soddisfazione da parte mia e dei calciatori perché abbiamo fatto una buonissima partita. L’avevamo preparata bene e siamo stati bravi a riportare sul campo. Potevamo chiudere la partita con tutte le occasioni avute e invece è stata in bilico. Ma complimenti ai ragazzi perché hanno dimostrato tanta volontà, c’è voglia di far vedere che il lavoro di quest’anno è importante. Da dopodomani inizieremo a pensare al prossimo avversario perché vogliamo provare a fare il massimo. Se mi aspettavo questo impatto da parte di Lukaku? Diventa difficile parlare dei singoli quando arrivi da una prestazione di squadra di questo genere. Romelu è supportato dai compagni, quando c’è la squadra emergono anche le individualità poi è chiaro che il gioco viene finalizzato sugli attaccanti. Lukaku deve ringraziare una squadra che lo mette in condizione di esprimersi al massimo. La costruzione dal basso? I ragazzi sanno che noi lavoriamo molto da quel punto di vista. Le situazioni di gioco memorizzate aiutano i calciatori, che comunque devono avere abilità tecniche per eludere la pressione offensiva e arrivare a verticalizzare per trovare campo. Se durante l'analisi della partita mi soffermerò più sulla difesa o sulle occasioni sprecate? Oggi non posso proprio arrabbiarmi, posso solo fargli i complimenti per quanto stanno facendo in Europa e per quello che hanno fatto in campionato. Sicuramente faremo l’analisi della partita, ovviamente per cercare di migliorare la prossima volta”.