71
Alla vigilia della sfida contro il Torino, l'allenatore dell'Inter Antonio Conte ha fatto chiarezza sulle condizioni degli infortunati e non solo a Inter TV: "Ho detto ai ragazzi che ero soddisfatto della prestazione offerta a Verona. La strada è quella giusta, quella del gioco, del ritmo e della pressione, ma dobbiamo limitare degli errori. In questo periodo stiamo pagando errori individuali importanti".

TORINO - "Ha una qualità della rosa superiore alla sua classifica. Era partito con altri obiettivi, ora si stanno ritrovando e verranno a San Siro per ottenere punti. Noi vogliamo vincere la gara".

TANTI MARCATORI - "E' una caratteristica delle mie squadre. Quest'anno all'Inter sta accadendo anche in modo più frequente, siamo migliorati davanti con più giocatori, con maggiore imprevedibilità. Stiamo facendo buone cose, riuscire a vincere piuttosto che pareggiare sposta chiaramente la percezione".

CALENDARIO - "Faremo delle valutazioni, inizia un periodo ancora più intenso. Giochiamo di lunedì, poi giovedì e infine di domenica, sempre di sera e con due trasferte. Faremo delle rotazioni, ma sono sereno: al di là degli infortuni chi va in campo risponde sempre molto bene".

LUKAKU - "Romelu ha avuto un problemino, ieri non stava benissimo, ma mi auguro di averlo a disposizione per l'importanza che ricopre in questo gruppo. Faremo le giuste valutazioni senza però prendere rischi. Perderlo ora significherebbe non averlo più con noi per il resto della stagione".
BARELLA - "Sta migliorando, spero di averlo a Ferrara o contro la Roma".

MOSES - "Ha recuperato e scalpita".

SENSI - "Sta recuperando dall'infortunio muscolare".

VECINO - "È ancora indisponibile. Ci confronteremo con lo staff medico"