127
Un esterno di primo livello, possibilmente mancino, da schierare al posto di Perisic lungo la fascia sinistra. Antonio Conte non vorrebbe chiudere il mercato in entrata dell'Inter con i due attaccanti tanto richiesti e altrettanto promessi dalla società nerazzurra sta insistendo con Marotta e Ausilio per trovare, anche al fotofinish, un altro colpo in fascia dopo l'acquisto di Lazaro

5 NOMI - L'Inter, per non farsi trovare spiazzata, ha sondato e sta sondando il terreno con ben più di un laterale di fascia. Il più corteggiato è Matteo Darmian, ma i rapporti con il Manchester United sono freddi dopo l'operazione Lukaku. Conte ha fatto il nome di Emerson Palmieri che già ha voluto ai tempi del Chelsea. Restano vive anche le piste che portano a Kostic dell'Eintracht e Kurzawa del PSG, ma la pista più percorribile potrebbe essere quella che porta a Cristiano Biraghi, cresciuto anche nel vivaio nerazzurro e in uscita dalla Fiorentina.

DALBERT BLOCCA TUTTO - L'Inter, come detto, è vigile sul mercato ma non affonderà il colpo finché non uscirà un giocatore che, in questo momento, sta bloccando ogni discorso. Sì perché numericamente il club nerazzurro è a posto. A destra ci sono Lazaro e Candreva, a sinistra Asamoah e Dalbert, e su entrambe le fasce può giocare anche D'Ambrosio. L'unico fra questi che oggi è considerato cedibile è l'esterno brasiliano ex-Nizza Dalbert. Per lui però, dopo i timidi sondaggi del Borussia Dortmund, non ci sono state offerte e la valutazione che ne fa l'Inter di non meno di 20 milioni, frena ogni possibile pretendente. Conte è stato quindi costretto ad utilizzarlo con risultati non negativi e, alla fine, la richiesta di un colpo in fascia potrebbe rimanere ferma sulle scrivanie di Marotta e Ausilio.